IL SOGNO ANCORA NON CONDIVISO: INDIPENDENTISMO

Pubblicato il 6 March 2013 08:34

immagine IL SOGNO ANCORA NON CONDIVISO: INDIPENDENTISMO .L’indipendentismo è ancora giovane, acerbo, ingenuo?
Il suo percorso indefinito è fatto di strade impervie e incerte ma che portano improcrastinabilmente ad una... destinazione ultima.
L’indipendentismo è una cultura radicata nel più profondo squilibrio dell’”essere Sardo”, che razionalizza l’errato concetto italianista.
Di fatto apre la strada della libertà ma nel contempo quella del colonialismo, quella dell’autodeterminazione ma anche quella della dipendenza. Fin quando non si avrà la chiara percezione di questo dramma saranno sempre gli slogan d’oltremare ad avere la meglio lasciandoci oppressi dai dubbi. Dubbi che continuano a sussistere ogni volta, che pongono inesistenti e incomprensibili interrogativi di appartenenza, di storicità, di razza, di specificità, d’identità. L’indipendentismo soffre in se stesso una interpretazione proposta in differenti maniere pur avendo lo stesso significato.
Iniziare da un punto si può e si deve, dalla prima fase dell’indipendentismo e dalle sue ragioni:
« Fare a meno dell’Italia diviene oggi per noi una necessità, in assoluto. Non vi sono altre strade da percorrere. Noi vogliamo conquistare l’indipendenza per integrarci, non per separarci, nel mondo moderno. E la scelta non può essere che nostra, autonoma, cosciente, decisiva. » (A.S. M.)


Commenti (0)


Per lasciare il commento è necessario fare il login
accedi al portale